Telemar: un solo set con la capolista nel derby

03/12/2018

Telemar US Torri – Ipag Noventa 1-3 (25-6, 16-25, 17-25, 19-25)

45019867_509324096248586_2838924072136474624_oE’ finito senza grandi sorprese il derby vicentino tra Torri e Noventa, se non la partenza a razzo delle giovani biancoverdi, che hanno sorpreso le esperte avversarie e messo in ginocchio la loro ricezione. Ma il monologo torrino è durato un solo set, poi l’Ipag ha fatto vedere la sua superiorità, con le biancoverdi che si sono spente.

Torrine in campo con Curti al palleggio in diagonale con Bastianello, Marchioro-Dian al centro, Nardelli-Munari in banda, Fontana libero.
L’avvio é tutto delle biancoverdi, che soprattutto con Curti al servizio (4 ace diretti), Marchioro a muro (2) e Bastianello in attacco si porta subito sul 10-0, sfruttando anche un errore in attacco del Noventa, che inizia la carambola di cambi, senza però riuscire ad opportsi: 18-1. La Telemar gioca a mille e chiude, dopo 2 set-ball annullati, sul 25-6.
Le ospiti partono meglio nel secondo set (0-3), le torrine pareggiano subito e per un po’ reggono il ritmo, poi il Noventa allunga sfruttando soprattutto il muro e una buona difesa, con Gemo che stoppa il gioco sul 9-15 dopo un errore in attacco. Le biancoverdi recuperano terreno, ma sprecano l’occasione per portarsi a -1 e l’Ipag ne aprofitta per accelerare: 15-21. La Telamar gioca con poco ordine e le avversarie fanno quello che vogliono.
Il terzo set inizia come quello precedente, con le torrine che ribaltano subito, ma poi subiscono un po’ in ricezione e faticano in tutti i fondamentali (6-12). Entrano Berta-Canella per il doppio cambio e Brendolan per Munari, ma la Telemar non riesce a riprendere in mano le redini del gioco. Dian prova a dare lo scossone al servizio con 2 ace consecutivi, ma non è cosí: le biancoverdi hanno perso sicurezze e commettono errori anche sui palloni piú semplici.
Le torrine tornano avanti all’inizio del quarto set con 2 ace di Nardelli (5-2). Il Noventa pareggia sul nono punto e mette a freccia, Gemo ferma il gioco, ma le ospiti continuano a premere l’acceleratore, firmando un break di 7-0. Appena le biancoverdi mettono da parte gli errori al servizio, riescono a recuperare terreno a riportare il set in parità (15-15), ma poi sprecano. Il Noventa torna a +4 e spinge fno al 19-25 firmato dall’ex De Paoli.

Facebook

Twitter

YouTube