Altro tie-break vincente per il Thema Studio

11/3/2019

Terraglio Favaro – Thema Studio US Torri 2-3 (25-21, 19-25, 25-23, 18-25, 9-15)

DterraglioSeconda vittoria al tie break consecutiva per le torrine della serie D, questa volta però in rimonta, e altri 2 punti in saccoccia.
“E’ stata la partita che un po’ ci aspettavamo aspettavamo – ha commentato coach Biondi – All’andata avevamo visto che il Terraglio è una squadra ostica che difende veramente tanto e così ha fatto anche sabato: mettere palla a terra nel loro campo non è stato immediato e per nulla facile”.

Il Thema Studio è partito con Ferraro al palleggio in diagonale con Bortolan, Bertin e Bertozzo in banda, Furlane Tomiello al centro, Pinato libero. A metà del primo dentro Tacchetto per Bertozzo, rimasta in campo poi nel secondo set, dove c’è stato il doppio cambio con Guerra-Favaretto, con Guerra rimasta poi in cabina di regia per il resto della partita; Marzari al centro per Furlan nel quinto, mentre Sacchetto è stata utilizzata per il giro in seconda linea… una vittoria quindi di squadra nel vero senso della parola: “Tutte hanno dato il loro apporto a tutte hanno la mia massima fiducia. E’ importante che chi è in panchina si faccia sempre trovare pronta, perché la squadra ha bisogno di tutte… e sabato ne è stata l’ennesima dimostrazione”.

Il primo set è stato segnato da tanti – troppi – errori specialmente al servizio, tanto che sull’8-7 erano già 5 i punti regalati alle padrone di casa con la battuta, e quando si permette all’avversario di fare punti senza faticare, diventa difficile riuscire a giocare.
Trovata maggiore continuità, le torrine hanno iniziato a impostare il loro gioco nel secondo parziale, trovando ottime soluzioni e scelte in attacco, ma lavorando bene in ricezione, fondamentale nel quale, nel rendimento medio della partita, sono state registrate buone percentuali. Unica stonatura, la fase di muro-difesa, con alcuni palloni difendibili lasciati cadere a terra… e il terzo set, nel quale le biancoverdi erano avanti 18-23, ma 2 timeout e 4 cambi non sono riusciti a sbloccare la situazione.

Ad ogni modo, soddisfatto il tecnico torrino: “La normalità non è quella di vincere 3-0 in serie D, ma di lottare in ogni partita: siamo una buona squadra, ma il livello medio è comunque alto per un’under 16”.

Sabato ci sarà il big match con il San Donà, poi domenica mattina la semifinale del campionato provinciale.

Facebook

Twitter

YouTube